Contenuto riservato agli abbonati

Napoleone a Trieste per un solo giorno, ma lasciò il segno

Due secoli fa, il 5 maggio del 1821, moriva l’imperatore francese protagonista della prima fase della storia contemporanea europea. La saga a Trieste con la piccola corte fra San Vito e Villa Necker

TRIESTE Il rione di San Vito può essere considerato il quartiere napoleonico di Trieste. Lo segnalano le vie dedicate a personaggi della famiglia corsa. A cominciare da via Napoleone Bonaparte, che non è il capostipite, ma suo nipote, Napoleone Giuseppe Carlo Paolo, detto “Plon Plon”, figlio del fratello Girolamo, che nasce a Trieste il 9 settembre 1822 e che avrà un ruolo rilevante nell’unificazione italiana.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi