“John Malkovich’s Inferno” per i 700 anni di Dante

Emilia-Romagna Festival si unisce alle celebrazioni dei 700 anni della morte di Dante dedicando l'apertura della 21/a edizione al grande genio medievale con “John Malkovich's Inferno”, un progetto che convoca istinto d'attore, musica contemporanea e traduzione dei versi . Massimo Mercelli, flautista di fama e direttore artistico del festival, invita all'Inferno un attore noto per essere un temerario nei labirinti umani, John Malkovich, con la complicità dell'ensemble de I Solisti Aquilani e del poliedrico Gabriel Prokofiev per la composizione delle musiche. Lo spettacolo debutterà in prima assoluta a Imola a fine giugno. Malkovich proporrà un'interpretazione in chiave contemporanea delle terzine dell'Inferno dantesco: l'attore americano, con potente affabulazione e senso drammaturgico, si inabisserà nei gironi infernali per incontrare personaggi eternamente vivi, come Paolo e Francesca, Pier della Vigna, Ulisse e il Conte Ugolino.

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi