Contenuto riservato agli abbonati

Da Nora Gregor ad Alexander Moissi: le stelle del cinema nella Trieste imperiale

Paul Henreid, Ingrid Bergman e Humphrey Bogart in “Casablanca”.

Nati e cresciuti sotto l’Austria arrivarono fino a Hollywood creando un ponte con la Mitteleuropa

TRIESTE «Si potrebbe scrivere un romanzo sullo stato d’animo di quella esiliata» disse il grande regista Jean Renoir a proposito dell’attrice goriziana di origine austriaca Nora Gregor (classe 1901), splendente protagonista de “La regola del gioco” (1939), commedia amara di Renoir con trama da operetta, fra i massimi capolavori di sempre.

E si potrebbero scrivere romanzi anche sugli altri divi e dive triestini e giuliani nati sotto l’Impero asburgico, che si imposero nella Mitteleuropa (e a Hollywood).

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi