Vite fuori norma gli “irregolari” psichici con Cassel e Kateb

Ispirato alla onlus parigina “Le Silence des Justes”  il dramma dai toni leggeri firmato da Toledano e Nakache



Gli “speciali” del titolo sono i protagonisti del film: disabili psichici, ragazzi (giovani, ma anche non giovanissimi) affetti da forme di autismo, epilettici, e altri “irregolari” della società che, bisognosi di cure e assistenza, faticano a trovare il proprio posto nel mondo, ma anche all’interno delle strutture sanitarie o presso le stesse famiglie.


E “speciali” sono anche Bruno e Malik (Vincent Cassel e Reda Kateb), amici e colleghi che se ne prendono cura giorno e notte, “fuori norma” come recita invece il titolo originale del film, perché a capo di una squadra di operatori anche questi provenienti da situazioni di disagio, volonterosi e abnegati, ma spesso privi di un regolare permesso di esercizio alla professione. Del resto alternative non ce ne sono. Sono gli stessi ospedali a inviare i pazienti, e i familiari che da soli non ce la fanno. Perché un conto è occuparsene quando sono piccoli, tutt’altra storia è quando, ormai cresciuti, possono costituire un serio pericolo per sé e per gli altri.

La storia è ispirata all’esperienza della onlus parigina “Le Silence des Justes” e del suo fondatore Stephane Benhamou, impegnato sul campo a offrire supporto e sostegno laddove la società non arriva, in una zona grigia scoperta dalle leggi e dalle normative, eppure imprescindibile. Così la coppia di registi formata da Eric Toledano e Olivier Nakache torna nuovamente a esplorare quello che – dopo il successo di “Quasi Amici”, “Samba” e “C’est la vie” – sembra ormai essere il loro marchio di fabbrica: una forma di commedia sociale e popolare che, nel tentativo di sensibilizzare un pubblico potenzialmente vasto, guarda al mondo dalla parte degli umili e degli svantaggiati, cercando la chiave di volta nel difficile equilibrio tra ragione e sentimento. Un cinema che vuole essere impegnato, ma con leggerezza. E con il pregio di una non trascurabile sincerità. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Egg muffin con broccoli e feta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi