Contenuto riservato agli abbonati

Torna Link in piazza a Trieste. Da giovedì a tu per tu con i protagonisti del giornalismo

Giovanna Botteri

A Giovanni Minoli il riconoscimento “Testimoni della Storia”. Sabato le premiazioni del “Luchetta” con Giovanna Botteri

TRIESTE «Il Premio giornalistico internazionale dedicato a Marco Luchetta e ai suoi colleghi è un premio importante. Lo è perché è dedicato a operatori dell'informazione morti nell'adempimento del loro dovere in zone di guerra e per di più in zone di guerra "sporca", dove le prime vittime erano e sono soprattutto la popolazione civile e i bambini». Inizia così il messaggio, semplice eppure intenso, della Senatrice a vita Liliana Segre, appena insignita del premio intitolato al reporter triestino con cui dice di trovarsi in una sintonia particolare per «aver testimoniato l'orrore»: missione per molti giornalisti e operatori, dovere morale e civile per lei, e per più di trent'anni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Giorno della Memoria, la cerimonia alla Risiera di San Sabba a Trieste

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi