Nelle sette stanze di Giuseppe O. Longo le macchine pensano il futuro al posto nostro

Ventuno racconti, in parte inediti, nel nuovo libro dello scrittore e informatico triestino. In più “antico” risale al 1980

Pasta con canocchie, mandorle e limone

Casa di Vita