Il “Peperoncino Rosso” premia il Piassàlber di Grado di Alessandro e Idana

I titolari e i pizzaioli di Piassàlber di Grado

GRADO Il Peperoncino Rosso premia il Ristorante di Pizza Piassàlber di Grado come Eccellenza 2020. Il locale, gestito da Alessandro Di Felice e dalla moglie Idana, si trova in Piazza Oberdan 10 ed è specializzato nella cucina della pizza. La guida italiana gastronomica ha premiato il ristorante di Di Felice, sotto la segnalazione della Pizza News School di Mestre dei Grandi Mulini Italiani, dove il pizzaiolo insegna e nel quale ha conseguito il suo 2° Master Istruttore. «Io e mia moglie siamo orgogliosi di ricevere il Premio di Eccellenza Peperoncino Rosso. – dice Di Felice –. Entrare in una delle più apprezzate guide della ristorazione è un grande traguardo e crediamo lo sia anche per Grado». La scrocchiarella è il punto forte del ristorante, una pizza da pala leggera e croccante. «La scrocchiarella è la rivoluzione della pizza romana. – spiega – La preparo con lievito madre e le Farine del Molino Besozzi Marzoli, che rendono l’impasto molto soffice». La scrocchiarella viene servita su un grande tagliere rettangolare in legno e il cliente può scegliere i gusti che preferisce tra quelli del menù delle pizze preparate da Di Felice.

Il ristorante Piassàlber è molto apprezzato al di fuori di Grado, il 95% della clientela proviene dal Veneto, da Udine e dalla Bassa Friulana, frequentato anche dai turisti austriaci e tedeschi. Il pizzaiolo gradese ha scoperto l’amore per le farine a quasi 40 anni nel 1997. Quell’anno Di Felice, assieme a sua moglie, s’era trasferito in Trentino Alto Adige dove aveva aperto un’attività turistica. Era entrato in contatto con il panificatore del posto iniziando a lavorare per lui. Da allora s’è appassionato alle farine e ha frequentato le migliori scuole di formazione tra cui, quella del Molino Quaglia e quella di Agugiaro & Figna – 5 Stagioni. Tornato a Grado, nel 2013 ha rilevato la gestione della Trattoria alla Marina. Nel 2016 ha deciso di frequentare l’Accademia Pizzaioli di Enrico Famà per specializzarsi nella pizza classica, napoletana, fritta, in teglia e nella scrocchiarella, diventando Master Istruttore. Oggi è Maestro Pizzaiolo con due Master e ha partecipato ai campionati nazionali e ai mondiali.—

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi