Contenuto riservato agli abbonati

Lo sciopero dei fuochisti del Lloyd del 1902 represso nel sangue per fermare i nazionalismi

Lo sciopero generale a Trieste seguito alle proteste dei fuochisti del Lloyd Austriaco nel febbraio del 1902. Le manifestazioni furono duramente represse

Uno degli episodi più noti e controversi della storia moderna di Trieste offre diverse chiavi interpretative a oltre un secolo di distanza  

TRIESTE Nello Scimmione peloso, un dramma espressionista di Eugene O’Neill, scritto dal drammaturgo americano cent’anni fa, Mildred, la ricca figlia di un industriale in crociera nell’Atlantico, chiede di scendere con la zia nei bassifondi del transatlantico per visitare il locale delle caldaie.

Così Mildred lascia il lusso della prima classe per immergersi nel ventre bollente della nave, e lì osserva i fuochisti, guidati dal ribelle Yank, intenti a un lavoro infernale, ridotti come bruti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Un'auto senza targa in fiamme nei campi a San Floriano del Collio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi