Lino Capolicchio: «Del collegio a Trieste ricordo la bora. E in dialetto mi dicevano “te zerchi longhi”»

Lino Capolicchio

Le tante donne, l’amicizia con Tiberio Mitri, e un copione coperto di sangue del film “Profondo rosso”. Vita e amori dell’attore e regista da Pola al “Giardino dei Finzi Contini”. E che alla fine vorrà il silenzio

Tortina di fragole e crema soffice di yogurt alla vaniglia

Casa di Vita