Al via il 17 gennaio il Trieste Film Festival con Kasia Smutniak

La bellissima Kasia Smutniak

La presentazione della kermesse in programma fino al 23 gennaio. Omaggio a Fellini e Premio a Bellocchio

TRIESTE Il meglio della cinematografia dell'Europa centro orientale torna in vetrina al Trieste Film Festival (Tsff). Presentata questa mattina nel capoluogo giuliano, la 31.ma edizione della kermesse diretta da Fabrizio Grosoli e Nicoletta Romeo che si terrà dal 17 al 23 gennaio prossimi nel capoluogo giuliano proponendo un cartellone sempre più ricco e articolato.

Torna il Trieste Film Festival: i trailer dei film

A partire dal numero di Paesi, circa una quarantina, che coprono un'area geografica che dai Balcani arriva fino al Caucaso e anche Oltreoceano e dagli ospiti speciali, da Marco Bellocchio alla bellissima Kasia Smutniak. E ancora, l'omaggio a un inedito Fellini, visto da Est.

Ad aprire la rassegna, ospitata al Politeama Rossetti, al Cinema Ambasciatori e al Teatro Miela, sarà l'anteprima nazionale de La vita nascosta (Hidden Life) di Terrence Malick (nelle sale dal 9 aprile). Girato tra l'Austria, il Sud Tirolo e Sappada (Udine), ha ricordato Romeo, il film presentato all'ultima edizione del Festival di Cannes, racconta la storia vera di un contadino austriaco che, richiamato alle armi durante la seconda guerra mondiale, rifiutò di giurare fedeltà a Hitler e per questo fu condannato a morte nell'agosto del 1943.

Una pellicola che «lancia un messaggio universale, ovvero la possibilità di dire 'Nò al male», sottolinea la direttrice artistica.

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi