Azzurro poesia: qui Trieste, a voi Pietroburgo. Le affinità “anarchiche” di Umberto e Sergej

Il poeta triestino tradusse “Lettera alla madre” e venne influenzato dai versi dell’artista russo Teppista urbano e bambino individualista: un’idea senza padroni della letteratura e della poesia

Focaccia semintegrale con licoli

Casa di Vita