Contenuto riservato agli abbonati

Gran finale per “Volevo fare la rockstar” in sala col pubblico anche Bellè e Grimalda

Il cast di “Volevo fare la rockstar” con Valentina Bellè, Giuseppe Battiston, Angela Finocchiaro, Emanuela Grimalda

A Gorizia e Cormons le ultime puntate sullo schermo il 4 dicembre insieme a Rai 2. Oleotto: «Ci auguriamo di fare il seguito» 

GORIZIA. «Se ci sarà una seconda serie di “Volevo fare la rockstar”? Ce lo auguriamo, ci sono tutti i presupposti». Il regista goriziano Matteo Oleotto ha voglia di continuare a raccontare la vita scombinata e irresistibile di Olivia e della sua famiglia, i protagonisti della serie tv in onda su Rai 2 e girata tra Gorizia, Cormons e la Slovenia, che sullo schermo diventano il paese immaginario di Caselonghe.. Per rendere onore al suo territorio, che della serie è quasi un personaggio a sé stante, il regista tornerà insieme al cast il 4 dicembre al Kinemax di Gorizia e al Teatro Comunale di Cormons, in due eventi di gala organizzati da Fvg Film Commission, Comune di Gorizia e Comune di Cormons, in collaborazione con Pepito Produzioni.

In contemporanea alla messa in onda su Rai 2, il pubblico potrà quindi godersi al cinema l’ultima attesissima puntata della serie nella duplice proiezione goriziana e cormonese insieme a Oleotto, Valentina Bellè (che interpreta Olivia), Emanuela Grimalda (nel ruolo della madre Nadja), e Caterina Baccicchetto e Viola Mestriner (le gemelle Emma e Viola).


Il regista e il cast saluteranno il pubblico in apertura di serata a Cormons, per poi incontrare gli spettatori di Gorizia a fine proiezione. «Siamo tutti molto contenti del risultato di questa prima stagione», afferma Oleotto. «Gli attori tornerebbero volentieri nei loro personaggi, e la Rai è soddisfatta perché la serie sta registrando gli ascolti che si era prefissata, con il merito di aver recuperato una generazione che non la Rai non la guardava più».

“Volevo fare la rockstar” è infatti anche il primo esperimento di lunga serialità resa disponibile per intero anche sulla piattaforma web di Raiplay già dal primo giorno di messa in onda. Su internet, insomma, è possibile vedere subito tutte le puntate una dopo l’altra.

«I dati di Raiplay non sono ancora disponibili, ma sappiamo che le visioni sono state tantissime. La generazione dei quarantenni e dei ragazzi più giovani ha visto la serie tutta su Raiplay: credo che l’esperimento sia riuscitissimo, oggi abbiamo una vita indaffarata e non abbiamo più l’attenzione e la cultura per aspettare l’appuntamento settimanale. Ci sono quindi tutti i presupposti perché si possa pensare a una seconda stagione».

Per la regione sarebbe un’altra eccezionale occasione: “Volevo fare la rockstar” è stata la fiction più lunga mai girata in Friuli Venezia Giulia con più di 120 giornate di riprese da settembre 2018 a febbraio 2019. La serie ha portato sul territorio un indotto economico che sfiora i 4 milioni di euro, e ha impiegato continuativamente sul set 35 professionisti locali tra maestranze e tecnici, senza contare le decine di attori dalla regione e le 1.700 comparse.

Per chi volesse partecipare alla serata di gala, al Kinemax di Gorizia la proiezione avrà inizio alle ore 21.40, e i biglietti per la serata saranno in distribuzione gratuita, fino ad esaurimento posti, a partire da domani alla biglietteria del Cinema.

La serata al Teatro Comunale di Cormons invece non prevede prevendita e avrà inizio alle ore 21.15, ma l’ingresso al teatro, gratuito fino ad esaurimento posti, sarà possibile dalle 20.30.

Archiviata la prima stagione di “Volevo fare la rockstar”, Matteo Oleotto comincerà poi a pensare al suo nuovo film per il cinema. Senza andare troppo lontano: «Stiamo scrivendo la sceneggiatura, a giorni la consegneremo. Ed è ancora una storia pensata da queste parti». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi