In quella stanza zeppa di cimeli nazisti l’ombra nera delle SS

Il giallo di Marcolin immaginato dalla penna di Gianluca Chicconi

Non farsi sentire da un giorno intero non era proprio da Candida. L’ultima volta che aveva parlato  con il suo socio era su di giri. Aveva scoperto qualcosa di interessante, ma non aveva voluto dire di più