Alessio Boni legge lettere di soldati. In “Kobarid” tutto l’orrore del fronte

Il documentario in concorso a Trieste Film Festival: schermo nero, voce e inquadrature dei luoghi oggi

Patate ripiene di pomodori secchi e ricotta

Casa di Vita