Contenuto riservato agli abbonati

Omaggio al piatto più triestino che c’è: “Jotamata” nei caffè ristoranti e buffet

Il circuito promosso dal Comune prevede anche delle visite guidate con assaggio finale 

TRIESTE Quando un piatto povero diviene motivo di eccellenza. Parli delle pietanze tipiche della tradizione locale e pensi alla jota, l’antidoto all’inverno servito tra colore e calorie, ricetta che si appresta a salire in cattedra dal 30 novembre al 9 dicembre con “Jotamata”, manifestazione ideata dall’assessorato al Turismo del Comune di Trieste, sorta di puntata zero allestita con il supporto della Prandi Comunicazione, della Fipe, della Pro Loco Trieste, dell’Ures e della Delegazione di Trieste dell’Accademia italiana della cucina.

Video del giorno

Finale Champions League, caos fuori dallo stadio: tifosi del Liverpool si accalcano all'ingresso

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi