Coccodrillo e olive da oggi nel panino: sulle Rive la festa del cibo di strada

Fino a domenica le cucine a cielo aperto con trenta espositori italiani e stranieri

TRIESTE Ristoranti su ruote, cucine a cielo aperto. Per chi ama il cibo di strada, quello tradizionale e non, l’appuntamento è Trieste International Street Food in programma da oggi sino a domenica in piazzale Straulino e Rode, evento a cura dell’associazione Mas organizzato in collaborazione con l’assessorato al Commercio del Comune di Trieste.

Edizione numero tre, anche questa volta fondata sulla vetrina di alcuni dei sapori della nonna e sulla riproposta di altre divagazioni, tra l’altro particolarmente apprezzate, vedi le pietanze a base di carne di zebra, cammello e coccodrillo, tornate alla ribalta a quanto pare anche sulla spinta di una sorta di “a grande richiesta” maturata in rete. Panini esotici o no, la tre giorni regala la consueta tavolozza di cibo, birra e intrattenimento, convogliando sulle Rive una trentina di espositori, o meglio, di Truck, veri camion della gastronomia ambulante in rappresentanza di prodotti italiani ma anche esteri, soprattutto argentini, messicani, greci e spagnoli.


Qualche esempio? Le specialità regionali della Penisola dominano la scena grazie soprattutto ai sapori del Sud, il tempio della cucina da strada o da pascolo, temi che profumano di arancini, frittura napoletana, orecchiette, l’immancabile “pani ca meus” - il panino con la milza bollita, tipico del Palermitano, addizionato, anzi “maritatu” a piacere eventualmente con formaggio, magari la ricotta o il caciocavallo - senza scordare le olive ascolane, il polpo alla griglia, il panzerotto barese, la porchetta di Ariccia, l’hamburger di salciccia e molto altro ancora. Le offerte sotto la voce birra quest’anno si estendono e portano a nove le proposte, anche qui italiane e straniere, in campo artigianale.

Cibo ma anche intrattenimento e un tocco di sana solidarietà. Accanto agli spuntini da gustare al cartoccio o nel pane, la manifestazione propone una cornice in salsa circense colorata da giocoleria, saltimbanchi e trampolieri. L’aspetto benefico si lega invece all’iniziativa avviata dal Comune di Trieste e attuata dalla sigla Mas, consistente nella distribuzione di oltre un centinaio di buoni da 10 euro a favore di associazioni impegnate nel sociale, quello dedito al recupero alimentare.

Oggi si banchetta dalle 18 alle 24, domani e domenica dalle 12 alla mezzanotte. Per info associazionemas18@gmail.com.
 

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi