Nei rioni di Trieste il cinema scende in strada

Questo vecchio pullman diventa l'isolito schermo per proiettare i film nei rioni di Trieste

Torna il vecchio pullman adibito a schermo. Si parte con “Searching for sugar man”

TRIESTE Quando il cinema diventa ambulante e spazia non solo tra i generi ma tra vicoli e piazze urbane. Si chiama “Caravanserraglio-Il cinema si fa strada”, progetto frutto di un’idea di Francesco Azzini, curato dal Knulp in collaborazione con InBus Club di Muggia e i Pompieri volontari di Trieste, percorso sostenuto dal Comune di Trieste e racchiuso nel cartellone di Trieste Estate.

Seconda edizione e copione intatto. “Caravanserraglio” porta infatti il cinema (gratuitamente) all’interno di alcuni quartieri della città, avvalendosi di un insolito schermo costituito da un vecchio pullman, qui adibito a un mezzo che rievoca gli antichi carrozzoni, quando a bordo viaggiavano artisti e attori in cerca di una piazza da tradurre in palco. Il senso rimane ma cambia il linguaggio. Non ci sono guitti da strada ma pellicole scelte, otto in tutto, da proiettare in sette luoghi della città concordati con le sedi delle Microaree di Ponziana, Campi Elisi, Giarizzole, via Cumano, Rozzol-Melara e via Negri.
Si parte nella serata di lunedì 16 luglio con scalo in piazzale Giarizzole con il film “Searching for sugar man”, opera del 2012 diretta da Malik Bendjellou, pellicola premio Oscar quale miglior documentario basato sulla storia di Sixto Rodriguez, musicista vagabondo e particolarmente celebre in Sudafrica.
Giovedì 19 si sbarca in piazzale De Gasperi per “Annalisa”, film candidato all’Oscar nel 2016 diretto da Charlie Kaufman e Duke Johnson, mentre il 23 il bus approda in viale Campi Elisi 5 (Corte Ater) per la pellicola “Domani”, un viaggio avveniristico attorno al mondo, da San Francisco all’Equatore, film del 2016 per la regia di Cyril Dion e Melanie Laurent.
 
Il tour tornerà di scena a Giarizzole il 26 luglio con “Scusate se esisto”, commedia con Paola Cortellesi e Raoul Bova, arriverà il 30 luglio in via Orlandini per “Babylon Sisters”, film di Gigi Roccati ambientato proprio nel quartiere ponzanino, mentre giovedì 2 agosto farà scalo a Borgo San Sergio, in piazza XXV Aprile, con “The Special Need”, lunedì 6 in via Negri con “Appuntamento a Belville” e chiuderà infine il cerchio giovedì 9, al quadrilatero di Rozzol-Melara, con “Gli equilibristi”. Gli spettacoli inizieranno alle 21.30, preceduti da prologhi di musica dal vivo. Un consiglio: portarsi magari le seggiole da casa. —
2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Risotto Queen Victoria, Derflingher: "Per questo piatto la regina Elisabetta ha rotto il protocollo"

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi