In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Un Natale da “esploratori” per conoscere meglio la città

Ampliato l’orario dei musei. Aperti anche Miramare e Duino, spettacoli e visite guidate al Revoltella

2 minuti di lettura
Il Revoltella 

Natale di cultura, per chi lo volesse. Il Comune di Trieste, infatti, ha previsto un ampliamento di orario per i civici musei. «Numerosissime - osserva l’assessore alla Cultura Paolo Tassinari - saranno dunque le opportunità per i visitatori di esplorare gli immensi patrimoni storici, artistici e naturalistici custoditi dal sistema museale triestino: dalla Galleria d’arte moderna del Revoltella alle dimore storiche (Sartorio e Morpurgo), dal castello di San Giusto alle collezioni archeologiche del Museo di Storia e arte, dal Museo di guerra per la pace “Diego de Henriquez” al Museo di Storia Naturale, dal Museo del Mare all’Aquario, al Museo d’Arte orientale, alle raccolte teatrali e musicali dello Schmidl, dalla Risiera di San Sabba al Museo della cultura istriana, fiumana e dalmata. Le civiche raccolte - ricorda ancora Tassinari - costituiscono inoltre parte integrante del percorso espositivo della mostra “14-18. Due fronti, una città. Storie triestine”, appena inaugurata al Salone degli incanti».

La “mappa” delle aperture è estremamente articolata. Vediamola assieme (tenendo presente che il giorno di Natale tutti i musei civici rimarranno chiusi): Museo di Storia e arte, Teatrale, castello di San Giusto, Museo de Henriquez, Revoltella, Storia naturale sono aperti oggi dalle 10 alle 14; Sartorio e Arte orientale dalle 9 alle 13.30; Risiera dalle 9 alle 14; Museo della civiltà istriana dalle 10 alle 13; Aquario e Museo del Mare dalle 9 alle 13; Morpurgo e Storia patria chiusi.

Questo oggi. Domani, dicevamo tutto chiuso, e sabato, per Santo Stefano? Ecco gli altri orari: Museo di Storia e arte, Teatrale, castello di San Giusto, Museo de Henriquez, Revoltella, Storia naturale e Aquario sono aperti dalle 10 alle 17; Sartorio e Arte orientale dalle 13 alle 18; Risiera dalle 9 alle 19; Museo della civiltà istriana dalle 13 alle 17.30; Museo del Mare dalle 9 alle 13; Morpurgo e Storia patria chiusi.

La mostra “14-18.Due fronti una città” oggi sarà visitabile dalle 11 alle 14 e il 26 dalle 11 alle 21.Va inoltre ricordato che è previsto l’ingresso ridotto ai musei civici ai visitatori della mostra e, reciprocamente, l’ingresso ridotto alla mostra ai visitatori dei musei civici, previa presentazione - in entrambi i casi - del biglietto d’ingresso.

A proposito di mostre: davvero interessante è “Il mondo è là. Arte moderna a Trieste. 1910-1941”, il progetto espositivo allestito dalla Provincia di Trieste al Magazzino delle idee, una rassegna d’arte che presenta oltre cento opere esempi emblematici del Novecento giuliano e della cultura figurativa del territorio. Orario: oggi 10-13 e 14-17, domani chiuso, e poi sabato dalle 10 alle 3 e dalle 15 alle 19. Ingresso gratuito.

Un altro spunto? Eccolo: grazie all’impegno dei volontari per il patrimonio culturale del Touring Club, il Museo della Comunità greco-orientale “Costantino e Mafalda Pisani” sarà aperto al pubblico sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30. Si entra nel museo dal portone di riva III Novembre 7, a lato della chiesa di San Nicolò. L’ingresso è libero e l’accoglienza dei visitatori è a cura dei volontari per il patrimonio culturale del Touring Club di Trieste.

Ci spostiamo a Miramare: il castello (dove’è in corso l’esposizione dedicata all’artista bellunese Ippolito Caffi) oggi e per Santo Stefano rimarrà aperto dalle 9 alle 19; il parco invece dalle 8 alle 15; il 25 dicembre la dimora di Massimiliano e Carlotta chiude le porte. E l’altro castello, quello di Duino? Vi attende solo il 26 (e casomai il 27) dalle 9.30 alle 16. Oggi no.

Infine, il Revoltella propone una serie di iniziative che coinvolgono la storia della dimora storica e delle collezioni museali. Due spettacoli, ambientati nelle sale del palazzo storico, e le visite guidate permetteranno ai visitatori di conoscere la storia e l’arte a Trieste. Per gli spettacoli sarà necessaria la prenotazione (prezzo del biglietto 12 euro), mentre le visite guidate necessitano soltanto del pagamento del biglietto di entrata al museo. Ecco il calendario degli spettacoli: “Un caffè con il Barone (interpreti: Lorenzo Acquaviva, Valentino Pagliei, regia di Davide Del Degan) è in programma sabato, alle 17 e alle 18; domenica alle 11, 17 e 18; e lunedì, alle 17 e alle 18. Visite guidate: sabato, alle 11, visita al palazzo baronale e alla mostra “Trieste semiseria”; domenica, alle 16, visita alla Galleria di arte moderna.

I commenti dei lettori