Saverio Costanzo: «Governi e Ue rispettino ovunque i diritti umani»

VENEZIA. Ispirare le politiche europee «ai valori del rispetto, della dignità umana, della libertà, della democrazia, dell'uguaglianza, dello stato di diritto e del rispetto dei diritti umani, anche...

VENEZIA. Ispirare le politiche europee «ai valori del rispetto, della dignità umana, della libertà, della democrazia, dell'uguaglianza, dello stato di diritto e del rispetto dei diritti umani, anche delle minoranze, in uno scenario caratterizzato dalla non discriminazione, della tolleranza, dalla giustizia, dalla solidarietà e della parità tra uomini e donne»: è il senso dell'appello “For a 1000 Lives - Be Human”, rivolto ai governi e all'Unione Europea, che Saverio Costanzo, presidente della Giuria “Il Leone del futuro - Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis”, ha rilanciato dal palco della cerimonia di chiusura della Mostra di Venezia, a nome della stessa Biennale, invitando anche il mondo dello spettacolo a mobilitarsi.

Non è la prima volta che la ribalta della Mostra del cinema diventa occasione per lanciare appelli sul rispetto dei diritti umani. “For a 1000 Lives - Be Human”è un appello sottoscritto da cineasti e filmaker professionisti per la libertà di espressione.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Processo Depp, Kate Moss smentisce Heard: “Non mi ha mai picchiata durante tutta la relazione”

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi