In/Visibile Cities, Gorizia diventa digitale

Aperte le iscrizioni al primo festival internazionale della multimedialità urbana

GORIZIA. Sono aperte le iscrizioni rivolte a singoli artisti, gruppi, collettivi o studi di produzione per partecipare alla primissima edizione di Inisible Cities, il Festival internazionale della multimedialità urbana che si terrà a Gorizia dal 3 al 7 giugno e che invita artisti di tutta Europa a rileggere e trasformare le città attraverso le arti digitali e la multimedialità. I progetti migliori verranno presentati durante i quattro spin-off internazionali del Festival.

Una residenza artistica e cinque giorni di workshop, incontri, live performance, spettacoli e installazioni invaderanno il cuore del tessuto cittadino in una contaminazione fra arti digitali e linguaggi multimediali. Alcuni eventi e performance usciranno dai confini di Gorizia coinvolgendo anche Trieste e la Slovenia con Nova Gorica e Miren-Costanjevica. Tre le tipologie di bando a cui e possibile iscriversi direttamente dal sito ufficiale www.invisiblecities.eu: la prima e dedicata al video-mapping, da realizzare su uno degli edifici storici di piazza Vittoria a Gorizia (deadline 20 aprile); la seconda alle opere di artisti non in residenza (deadline 28 febbraio); la terza ad artisti in residenza (deadline 28 febbraio), ovvero a quanti vogliano realizzare performance o installazione per il Festival partecipando alla residenza artistica che si terra a Gorizia dal 28 maggio al 7 giugno.

Video del giorno

A Trieste la proposta di matrimonio di Salvatore alla sua Carla nel linguaggio dei segni

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi