Nuda davanti all’«Origine del mondo» artista fermata al Museo d’Orsay

PARIGI. Provocazione al Museo d'Orsay di Parigi: un'artista ha posato nuda davanti alla celebre tela dell'«Origine del mondo» dipinta da Gustave Courbet nel 1866. È stata fermata dalla polizia con l'a...

PARIGI. Provocazione al Museo d'Orsay di Parigi: un'artista ha posato nuda davanti alla celebre tela dell'«Origine del mondo» dipinta da Gustave Courbet nel 1866. È stata fermata dalla polizia con l'accusa di «esibizionismo in luogo pubblico».

Deborah de Robertis, originaria del Lussemburgo, ha voluto riproporre la sua versione del quadro di Courbet che mostra un sesso femminile. Vestita con un abitino di paillette dorato, con il sottofondo musicale dell'«Ave Maria» di Schubert, l'artista si è seduta a gambe divaricate davanti al dipinto mostrando il suo pube ai visitatori. La performance, intitolata “Lo specchio dell'origine”, spiega il sito internet SecondSexe, aveva l'obiettivo di incarnare «lo sguardo assente del sesso dipinto da Courbet» nei «frammenti di specchio», cioè i visitatori.

La sala è stata evacuata dai servizi di sicurezza del Museo prima dell'arrivo della polizia, che ha fermato la donna e l'ha portata in commissariato per «esibizionismo in luogo pubblico». La de Robertis ha ribattuto all'accusa sul giornale “Luxemburger Wort”, ricordando «tutte quelle donne-oggetto o modelle, che sono rappresentate sulle pubblicità delle riviste e sono guardate nell'indifferenza più totale da una società cieca mentre lei è stata fermata dalla polizia».

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi