Social

È YouTube la piattaforma social più utilizzata dai giovani

È YouTube la piattaforma social più utilizzata dai giovani
1 minuti di lettura

La settimana scorsa abbiamo analizzato le principali attività svolte online dagli italiani, e ora, sempre dal 55esimo Rapporto sulla Situazione sociale del Paese/2021 abbiamo estrapolato la penetrazione nel 2021 delle principali piattaforme social, app di messaggistica e altri servizi online.

Al riguardo il Censis fornisce non solo la penetrazione della popolazione italiana ma anche la segmentazione dei giovani di età compresa tra 14 e 29 anni accrescendo ulteriormente il valore dei dati.

Delle prime cinque piattaforme maggiormente utilizzate dagli italiani tre sono di Meta. Di queste è WhatApp quella più usata di tutti con una penetrazione di oltre il 78% a livello generale che sale a più del 92% per quanto riguarda i giovani.

Restando alle piattaforme di Meta, non è vero che i giovani non usano più Facebook. Anzi, seppure relativamente di poco, coloro tra 14 e 29 anni superano la penetrazione generale di questa piattaforma social, anche se l’utilizzo di Instagram da parte dei giovani è di circa undici punti percentuali superiore a quella di Facebook.

Ma, se si esclude la messaggistica istantanea, è YouTube il social maggiormente utilizzato dai giovani. La piattaforma social è infatti utilizzata da circa l’83% di chi ha tra 14 e 29 anni. Diciassette punti percentuali in più rispetto a Facebook e più di sei punti percentuali anche rispetto ad Instagram.

TikTok ha raggiunto una penetrazione del 14.4%, ma si arriva a oltre il doppio per quanto riguarda i giovani. L’utilizzo della piattaforma social di video brevi è superiore a quella di Twitter sia in generale che per quanto riguarda coloro tra 14 e 29 anni.

Molto distanti i valori di Snapchat, che in Italia, dopo l’hype iniziale, non ha mai avuto presa. E anche LinkedIn, che non fornisce mai i dati degli utenti attivi ma solamente degli iscritti, dichiarandone di recente 16 milioni in Italia, supera appena una quota del 10%.

Fanalino di coda Clubhouse che viene utilizzato solamente dal 2.6% degli italiani e dal 3.8% dei giovani. Era di facile previsione che il social audio, finita l’eccitazione generale iniziale, non avesse un futuro radioso, in generale e in Italia, come confermano i dati del Censis.