In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Facebook contro TikTok: i Reels arrivano in tutto il mondo

Facebook contro TikTok: i Reels arrivano in tutto il mondo
I video brevi sono la risposta di Zuckerberg alla popolarissima app cinese: da oggi pootranno crearli tutti, e guadagnarci anche. Ecco come
2 minuti di lettura

Con un post di Mark Zuckerberg,  Facebook ha annunciato l’espansione di Facebook Reels per iOS e Android in oltre 150 Paesi in tutto il mondo, tra i quali l’Italia. Ci sono novità per aiutare i creator a guadagnare, nuovi strumenti per la creazione di contenuti e più luoghi dove poter guardare e creare Facebook Reels.

Il formato di contenuti in più rapida ascesa
I video rappresentano quasi la metà del tempo che le persone passano su Facebook e Instagram, e Reels è un formato di contenuti sempre più popolare. Nella strategia del social network, Reels è per i creator la soluzione migliore per farsi conoscere, restare in contatto con il loro pubblico e guadagnare. Per tutti gli altri, invece, è un modo semplice e divertente di trovare e condividere contenuti rilevanti e coinvolgenti.

Più modi per guadagnare dai reel di Facebook
Facebook è al lavoro per diverse soluzioni che permetteranno ai creator di guadagnare grazie ai loro reel. Il programma di bonus Reels Play, parte dell’investimento di 1 miliardo di dollari per i creator, paga i produttori di contenuti idonei fino a 35.000 dollari al mese, in base alle visualizzazioni dei loro video. Questi bonus hanno aiutato creator come Jason the Great e Tasha Caroline a finanziare la realizzazione dei loro reel e a capire quali contenuti funzionano meglio su Facebook. Nei prossimi mesi il programma di bonus sarà esteso ad altri Paesi, ma sono in fase di test anche opzioni di monetizzazione diretta per Facebook Reels in revenue share provenienti da inserzioni pubblicitarie e dal supporto dei fan.

Tutti i creator negli Stati Uniti, in Canada e in Messico che fanno parte del programma di inserzioni in-stream sono automaticamente idonei alla monetizzazione tramite inserzioni pubblicitarie nei loro reel pubblici. Entro metà marzo, questi test saranno estesi anche ai creator di quasi tutti i Paesi dove le inserzioni in-stream sono disponibili. Nelle prossime settimane arriveranno poi le Stelle sui reel di Facebook, in modo che le persone possano sostenere i loro creator acquistando e inviando loro delle Stelle mentre guardano i loro reel.

Facebook sta lanciando dei sistemi di controllo dell'idoneità per i brand, tra questi Liste degli editori, Liste degli elementi bloccati, Filtri dei contenuti e Report di pubblicazione per inserzioni banner e con adesivi su Facebook Reels in tutte le regioni in cui sono disponibili. Questo darà agli inserzionisti un maggiore controllo su dove far comparire le loro inserzioni. 

Più funzionalità per l’editing
Oltre alle funzionalità  annunciate l'anno scorso, i creatori di tutto il mondo saranno in grado di accedere a:

  • Remix: per creare un reel accanto a un reel esistente e condiviso pubblicamente su Facebook. Con Remix è possibile creare un reel che include tutto o una parte del reel di un altro creator.
  • Reel di 60 secondi: per realizzare reel della durata massima di 60 secondi.
  • Bozze: per creare un reel ma non pubblicarlo subito.
  • Video Clipping: renderanno più facile ai creator che pubblicano video dal vivo o di lunga durata o registrati di testare i diversi formati.

Creare e scoprire reel in nuovi luoghi
I reel si potranno condividere nelle Storie su Facebook, guardare e creare direttamente all'interno della schermata di Watch, ma anche pubblicare nella parte superiore del Feed. Facebook sta poi esplorando soluzioni come il crossposting, per facilitare ai creator la condivisione dei loro reel sia anche su Instagram.