Così Zuckerberg vuole bloccare la fuga di adolescenti e giovani da Facebook

(ansa)
Dai Facebook Papers emergono le strategie per attrarre i teenager sui social network di Menlo Park: molte, però, sono solo proposte o idee non realizzate. Intanto l'’azienda punta su Reel e video per rispondere all’ascesa di TikTok. E scommette sul metaverso, dove però la concorrenza di Roblox e Fortnite è agguerrita
4 minuti di lettura

Nonostante la bufera che si sta abbattendo su Mark Zuckerberg dopo la pubblicazione dei Facebook Papers, il colosso di Menlo Park ha mostrato al mercato che continua a essere una potente macchina da soldi. Eppure, il timore di non attrarre più le giovani generazioni è forte, al punto da spingere il social network ad annunciare un cambio di strategia: le prime novità potrebbero arrivare su Instagram e poi potrebbe essere rivisto Facebook per rendere Reel e video sempre più centrali nell'esperienza degli utenti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori