In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Basket giovanile, scatta “No Borders Euro Cup”. Gran finale all’Allianz Dome

Basket giovanile: all’iniziativa dello Jadran anche scout Nba

Francesco Cardella
Aggiornato alle 1 minuto di lettura
Boris Vitez è uno degli organizzatori 

TRIESTE Allenatori e tecnici dal mondo professionistico europeo, osservatori provenienti dalla sfera Nba e il teatro dell'Allianz Dome in occasione delle finali.

È la cornice che si appresta ad accogliere la prima edizione di “No Borders Euro Cup 2022”, torneo di pallacanestro su scala internazionale riservato alla categoria Under 16, progetto ideato dalla società Jadran e allestito dal suo direttore sportivo Boris Vitez, in programma da oggi (giovedì 27) sino al 30 ottobre, con gare preliminari sul parquet della palestra “Cova” di via degli Alpini a Opicina e coda prevista domenica all’Allianz Dome.

È già stata definita una sorta di mini Euro Lega e la definizione sembra funzionare alla luce delle squadre attese alla ribalta, provenienti infatti dalle migliori scuole del basket europeo come Real Madrid, Barcellona, Partizan Belgrado, Bayern Monaco e l'Olimpia Cedevita Lubiana, assieme alle italiane Armani Milano, Stella Azzurra Roma e Orange1 Bassano.

Otto squadre, due gironi, un fermento annunciato sia sul campo che sugli spalti da parte degli addetti ai lavori: «Crediamo di poter dire che si tratti di uno dei tornei giovanili più importati organizzati negli ultimi anni - sottolinea Boris Vitez,una delle anime organizzative della manifestazione - hanno garantito la loro presenza sugli spalti tecnici dal resto dell'Italia e dall'Europa, senza contare l'arrivo di scout dalla Nba, a testimonianza del valore dei talenti che vedremo all'opera».

Rispetto al cartellone originario, il torneo si avvale di una sorta di chicca legata alla giornata finale: «La Pallacanestro Trieste ci ha fatto un gran regalo – ha confermato Vitez – permettendo di disputare le finali di domenica all'Allianz Dome, a partire dalle 9.30, sino alle finalissima delle 14. Pensiamo sia proprio la cornice giusta e prestigiosa».

Intanto si parte sul parquet di Opicina e oggi alle 15 in campo Bayern–Olimpia Cedevita, alle 17 Partizan–Stella Azzurra, alle 19 Orange1–Barcellona e a chiudere, alle 21, ecco il big match tra Real Madrid–Armani Milano.

Domani si apre alle 15 con la sfida Bayern Monaco–Armani, alle 17 se la giocano Partizan e Orange1 Bassano, alle 19 Real Madrid–Cedevita e alle 21 Barcellona–Stella Azzurra.

I commenti dei lettori