In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
calcio serie C

Triestina, Bonatti può recuperare Sarzi Puttini

L’Unione prepara la trasferta di domani a Trento. Il terzino è tornato in gruppo, Lombardi ne avrà per qualche settiamana

Antonello Rodio
Aggiornato 1 minuto di lettura

TRIESTE La Triestina sta ultimando la preparazione in vista della trasferta di domani a Trento: allo stadio Briamasco si inizierà alle 14.30 e l’obiettivo della squadra alabardata, ovviamente, è quello di riuscire a cogliere finalmente la prima vittoria. Bonatti dovrà fare ancora a meno di Lombardi, che a Novara era uscito per uno stiramento: servirà ancora qualche giorno per gli esami di verifica sulla situazione, ma l’esterno dovrebbe averne ancora per qualche settimana. Potrebbe essere recuperato invece Sarzi, che aveva saltato la partita con la Pro Vercelli per un affaticamento muscolare: già da qualche giorno il terzino sinistro lavora con il gruppo e pertanto è probabile che sarà convocato per la partita di domani a Trento. Ancora assente invece il portiere Mastrantonio, impegnato in Polonia con la nazionale under 19 nella prima fase di qualificazione degli europei di categoria (domani ci sarà il match con la Bosnia Erzegovina). Per il resto saranno tutti a disposizione del tecnico alabardato, che avrà la possibilità di ampia scelta in una rosa ben fornita. Tra l’altro, avendo avuto finalmente una settimana completa per poter allenarsi dopo il tour de force di tre partite ravvicinate, è auspicabile che i meccanismi siano ancora più oliati e che il percorso di crescita della squadra abbia avuto uno step significativo. Dall’altra parte ci sarà un Trento che ha gli stessi punti della Triestina, ma con un cammino molto diverso frutto di ben tre sconfitte e una vittoria, quella sonante rifilata proprio alla Pro Vercelli per 4-1. Insomma una formazione, quella del tecnico Lorenzo D’Anna, ancora alterna e imprevedibile, che dovrà fra l’altro scontare un’assenza pesante, quella del centrocampista Filippo Damian, che è squalificato. Ma nella formazione trentina non mancano i giocatori di valore, a partire dall’attaccante Riccardo Boccalon, che a proposito della partita di domani ha sottolineato la forza della squadra alabardata, ma ha anche ribadito che il loro obiettivo è la vittoria: «La Triestina? Sfidiamo una corazzata del girone - ha detto Boccalon - visto quanto ha speso e operato in estate, ma noi guardiamo in casa nostra e abbiamo voglia di rivalsa e di prenderci i tre punti per dare una gioia ai tifosi: sta a noi accendere questa miccia e creare più entusiasmo con una vittoria». La sfida sarà diretta dall’arbitro Matteo Centi di Terni (assistenti Giorgi e Voytyuk, quarto ufficiale Albano di Venezia). Con Centi la Triestina ha un solo precedente, il successo sul Ravenna per 2-1 dell’ottobre 2020. —

I commenti dei lettori