In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
PROVA
la preparazione

La Triestina non va oltre lo 0-0 nel test con la Viterbese. Mercato, occhi su Lamanna

antonello rodio
Aggiornato 1 minuto di lettura

TRIESTE  Si è chiuso sullo 0-0 il primo test della Triestina con una squadra di pari categoria. Tanto equilibrio e risultato ad occhiali infatti nell’amichevole che a Roma, nelle strutture del Mancini Park Hotel della capitale, ha visto ieri la squadra alabardata opposta alla Viterbese, formazione che militerà nel girone C.

Una partita molto fisica e caratterizzata da un gran caldo che non ha aiutato i ritmi. Un test comunque particolarmente significativo, perché dopo le impossibili amichevoli con Lazio e Fiorentina, finora la squadra di Bonatti aveva infilato una serie di vittorie ma con due squadre della serie A slovena (Tabor Sesana e ND Gorica) e con avversarie della nostra serie D, ovvero Adriese, Dolomiti Bellunesi, Torviscosa e Ostiamare. Alla resa dei fatti c’è da salutare positivamente il fatto che la porta alabardata è rimasta ancora imbattuta, anche se a dire il vero la Viterbese nella ripresa si è fatta un paio di volte molto pericolosa. L’Unione è partita con il consueto 4-4-2: davanti a Mastrantonio, la coppia centrale difensiva era formata da Sabbione e Sottini, con Ghislandi terzino destro a Sarzi Puttini a sinistra. A centrocampo il duo Gori e Crimi nel mezzo a dettare i ritmi, mentre gli esterni erano Lombardi e Furlan. In avanti Ganz affiancato da Adorante. Dall’altra parte la Viterbese si è schierata con un 3-4-1-2. Poi nella ripresa via via parecchi cambi.

MERCATO. Intanto la società rossolabardata continua a lavorare sul mercato. Individuato il portiere destinato a fare il vice di Mastrantonio: si tratta di Eugenio Lamanna, 33 anni, da tre stagioni al Monza nel quale, dopo la stagione da protagonista nella promozione in serie B, ha collezionato solo 9 presenze nei due campionati fra i cadetti. In precedenza per lui esperienze in serie A col Genoa, e in B con Spezia, Bari e Siena. Ormai siamo ai dettagli e il suo ingaggio potrebbe essere ufficializzato già oggi. Ma il filo con il Monza non coinvolge solo il portiere: la società rossoalabardata avrebbe chiesto al club brianzolo Mirko Maric, attaccante di Mostar, 27 anni, che il Monza pagò a peso d’oro (4 milioni e mezzo di euro) due anni fa quando lo prelevò dall’Osijek. Nella scorsa stagione, in prestito al Crotone, Maric ha segnato 11 reti in serie B. Ma la Triestina non molla nemmeno la pista che porta a Mattia Minesso: per l’attaccante in uscita dal Modena la lotta ormai sembra ristretta fra la società rossoalabardata e il Cesena.

A.R.

I commenti dei lettori