Contenuto riservato agli abbonati

L’Unione non decolla, come negli ultimi anni

Nonostante i cambi di allenatori e giocatori il trend è lo stesso. Con un distacco notevole dalla fascia alta della classifica

TRIESTE. Con l’onestà intellettuale che lo contraddistingue, mister Bucchi lo ha ammesso chiaramente: da questa Triestina il tecnico si attende di più, perché ogni volta che c’è da fare il salto di qualità (tradotto, un filotto di vittorie), finora per qualche motivo il bersaglio è sempre stato mancato. Ed è proprio questo il motivo che finora sta penalizzando l’obiettivo annunciato di questa annata, ovvero accorciare rispetto allo scorso anno il distacco dalla vetta ed essere più vicino alle prime della classe.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi