Contenuto riservato agli abbonati

Allianz tornata al lavoro senza Lever e Grazulis. Salta il test di Brescia

Dal Taliercio, nel post Reyer, il rompete le righe prima della ripresa degli allenamenti prevista per ieri. Due giorni di pausa serviti alla squadra per ricaricare le pile in vista di due settimane di lavoro che porteranno l'Allianz al match casalingo con Trento.

Oltre a Campogrande, operatosi a una caviglia e già in fase di recupero, mancheranno anche Lever, che ieri ha raggiunto il ritiro della nazionale italiana a Roma e Grazulis, in Lettonia agli ordini di Banchi per giocarsi con la sua nazionale la qualificazione ai prossimi Mondiali.

IL PROGRAMMA Rinviata, per problemi logistici e organizzativi comunicati dalla società bresciana, l'amichevole che sabato doveva portare l'Allianz al palaLeonessa per disputare il trofeo Ferrari contro la Germani di coach Magro. Senza l'obiettivo della partita, leggermente rivisto il piano di lavoro che vedrà i giocatori allenarsi fino a sabato mattina prima del nuovo stop che li riporterà ad allenarsi all'Allianz Dome all'inizio della prossima settimana. Da valutare la possibilità di organizzare una nuova amichevole o se privilegiare gli allenamenti in famiglia. Di certo alla parte tecnica se ne affiancherà una prettamente atletica per ridare ai giocatori parte di quella brillantezza che in alcuni momenti della partita, contro Venezia, sembra essere mancata.

IL MERCATO La pausa di due settimane servirà alle società per fare il punto della situazione e lavorare anche sui rispettivi roster. A Napoli, via Iraklis, è arrivato Reggie Lynch il lungo chiamato a sostituire l'infortunato Elegar, a Varese è cominciata l'avventura di Marcus Keene, da ieri agli ordini di coach Vertemati per dare ulteriore sostanza a una Openjobmetis Varese che nelle ultime due settimane sembra comunque aver trovato equilibri importanti. Tutte da definire le scelte in casa Fortitudo dopo la partenza di Richardson in direzione Polonia e di Tommaso Baldasso che ha firmato con l'Armani Milano. La società bolognese si sta guardando attorno ma non sembra aver ancora individuato il profilo giusto da consegnare a coach Martino per rinforzare la rosa. Riflessioni anche a Cremona dove la Vanoli valuta l'ipotesi centro. Mekowulu sembra fuori portata, circola il nome dell'ex Ethan Happ.

Video del giorno

Tennis, l'esilio dorato di Djokovic nella sua Belgrado

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi