In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

GORIZIA

Due rinvii e due anticipi nella decima giornata del girone C di Prima categoria. Spostata a data da destinarsi Cormonese-Gradese, la sfida tra opposte in classifica che non potrà giocarsi per alcuni casi di positività al Covid riscontrati all’interno della Gradese. Rinviata anche Triestina Victory-Mladost.

Oggi alle 15 andrà in scena il derby tutto bisiaco tra Isonzo San Pier-San Canzian Begliano, due squadre in cerca di conferme che vogliono dare una svolta alla stagione. Reduci entrambe dal pareggio della settimana scorsa, sono pronte a far bella figura davanti al pubblico amico: «Un incontro da prendere con le molle – anticipa il tecnico dell’Isonzo Bandini – aperto a qualsiasi risultato. Ci troveremo davanti un gruppo giovane, guidato da un ottimo allenatore che sta riuscendo a tirar fuori il meglio da ogni giocatore. Dal canto nostro, vogliamo dare continuità alle nostre prestazioni, maturando sul piano della personalità e della determinazione».

Il San Canzian arriverà a San Pier galvanizzato dal buon punto ottenuto con l’Ism e consapevole che una vittoria potrebbe farlo uscire da una zona piuttosto scomoda. Alle 15.30 fischio d’inizio per Fiumicello-Azzurra, due delle squadre più quotate di questo inizio campionato che condividono il quarto posto a quota 16 punti. Inutile dire che il risultato odierno potrebbe cambiare il quadro della classifica: «Sarà molto tosta – ha dichiarato il coach goriziano Terpin – perché giocheremo su un campo piccolo contro una squadra che vuole riscattarsi da un periodo non troppo fruttuoso. Dovremo dare il cento per cento».

Tutte in campo domani alle 14.30 le altre squadre. Domenica impegnativa per l’Ism, che ospiterà a Gradisca il Centro Sedia. Squadra che dovrà vedersela con le squalifiche di Russo e Formisano ma soprattutto con l’assenza in panchina di Mauro Pinatti: i rapporti tra tecnico e gruppo sembrano essersi incrinati, tanto che a seguire gli allenamenti questa settimana è stato incaricato Marco Dario, che sarà presente anche oggi in panchina. «Non è una scelta societaria – ha precisato il presidente dell’Ism Paolo Lazzeri – e nemmeno una questione di risultati, ma una situazione che si è andata a creare tra gruppo e allenatore. In merito non è ancora stata presa nessuna decisione, ma serviva del tempo per capire cosa stesse accadendo». Trasferta triestina per il Mariano sul campo del Domio, l’Audax ospiterà la Roianese. —

I commenti dei lettori