Contenuto riservato agli abbonati

Marco Sessi, la roccia di Aurisina: «L’Ufm merita palcoscenici da D»

Il 44enne difensore, scartato in estate dalla Triestina Victory, si è rimesso in gioco andando in gol contro la Pro Romans Medea: «Sono qui per insegnare ai giovani»

TRIESTE Carta d’identità alla mano, qualcuno lo aveva dato già per finito. Ma a volte, nello sport così come nella vita, l’anagrafe è solo un mero arido dato statistico. Marco Sessi, la roccia di Aurisina, a 44 primavere suonate non riesce proprio a scalfirsi. E anzi, graffia, e pure forte. Per la gioia dell’Unione Fincantieri Monfalcone.

Scartato in estate dalla Triestina Victory, Sessi è tornato nella città dei cantieri per contribuire a riportare in alto una neopromossa che trascinata dal comandante Murra sogna di approdare a quel porto che le si confà: l’Eccellenza.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi