In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

GRADISCA

Un lampo da bomber di Stacco regala con merito al Mariano il successo nel derby con un’Ism sfortunata (due legni) ma sicuramente discontinua rispetto al gradevole gioco degli ospiti. Primi a rendersi pericolosi i manovrieri rossoblù al 9’: ripartenza di Olivo che allarga per Turus, bravo a saltare anche Dovier ma Aliperti salva sulla linea. Ma altre chance arrivano dall’ispirato Turus (due volte da fuori) e da Olivo che punge a destra. L’Ism almeno sino al 35’ appare lunga e palesemente in difficoltà a tener su palla. Poi la sveglia viene da un traversone di Savic che, sporcato da un difensore, si impenna per timbrarsi sulla traversa. I padroni di casa prendono fiducia e si riaffacciano altre due volte: prima con una rovesciata di Veneziano controllata da Branovacki e poi con un’imbucata di Formisano pescato da Quattrone.

Nella ripresa stesso copione, partono meglio gli ospiti: all’8’ slalom gigante di Olivo nel cuore dell’area, sventa Dovier. Clamoroso all’11’ il palo di Russo: niente gol dell’ex. La sfida resta aperta: il solito Olivo fa la barba al palo. Fino al 30’, quando Stacco illumina il derby: palla in verticale, resiste al ritorno del difensore e fa secco Dovier con un gran diagonale. Le speranze gradiscane muoiono sull’incrocio colto su punizione da Ciaravolo che dà l’amara illusione del gol. —



I commenti dei lettori