In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

GORIZIA

Pro Romans Medea e Ism vincono ancora e restano così, con nove punti, al comando del girone A del campionato provinciale Under 19. Il tutto alla vigilia dello scontro diretto in programma nel prossimo turno.

La Pro Romans Medea ha ottenuto la terza vittoria di fila battendo il Fiumicello per 2-0 con le reti di Cella e Zuliani. «È stata una partita dura – spiega il tecnico della Pro Romans, Giorgio Buso – giocata da due squadre competitive. La mia ha giocato con ordine, concedendo poco all’avversario e riuscendo a sfruttare al meglio le occasioni che è riuscita a creare».

È stata una settimana da incorniciare per l’Ism che prima supera nel posticipo del 3° turno per 4-2 il Ronchi e poi ottiene un altro successo nel weekend per 3-1 sulla Terenziana Staranzano. A segno per i gradiscani Yabsira (doppietta) e Feresin. Per la Terenziana il gol dell’illusorio vantaggio è firmato da Cechet. «Nel primo tempo – spiega il tecnico dell’Ism, Ciro Grimaldi – abbiamo giocato sotto ritmo e abbiamo preso un gol evitabile. Nella ripresa abbiamo cambiato marcia attaccando e segnando tre gol di ottima fattura. Con la Pro Romans sarà una partita importante ma il campionato resta equilibrato».

Alle spalle della coppia di testa i colpi della giornata sono del Ronchi e dell’Unione Friuli Isontina. Il Ronchi conquista la prima vittoria stagionale superando 6-2 la Pro Gorizia. Le reti sono state realizzate da Bianco (2), Baldassi, Falanga, Belluardo e Mammoliti. Per i goriziani a segno Forchiassin e Sancin. «È stato importante vincere per il morale della squadra – dice il tecnico del Ronchi, Marino Norbedo – che aveva bisogno di una vittoria. Siamo stati superiori contro una squadra giovane. Per noi il campionato inizia ora».

L’Ufi ritrova il sorriso e sbanca per 3-1 il campo del Turriaco. Per i caprivesi i marcatori sono stati Edera, Trevisan e Garic. Di Girardi il gol per i “bisiachi”. «Abbiamo attaccato per tutta la gara – sottolinea Gianluca Mattioli dello staff tecnico dell’Ufi – e il primo tempo lo abbiamo chiuso sull’1-1 sbagliando diversi gol. Nella ripresa abbiamo continuato a creare tantissime occasioni da rete riuscendo a concretizzare e a vincere la partita». —

I commenti dei lettori