Contenuto riservato agli abbonati

Chiancone, bella conferma contro Quarneti a Codroipo

Il medio della Rui Boxe Trieste centra la terza vittoria in quattro incontri da pro: «Adesso mi auguro che si aprano nuovi scenari»

TRIESTE. Ancora una vittoria e probabili nuovi scenari in campo professionistico. Il pugile triestino Luca Chiancone batte ai punti Nicola Quarneti e ne interrompe l'imbattibilità dopo sei match. Un risultato ottenuto sulla distanza delle sei riprese, nella categoria pesi medi, sul ring di Codroipo nell'ambito della 24° edizione del Trofeo “Città di Codroipo”.

Test delicato quello affrontato dall'atleta della Rui Boxe Trieste, vissuto contro un avversario mobile, tecnico e veloce, capace inoltre di sfoderare buone doti di incassatore quando Chiancone ha pensato di poter chiudere prima del limite, ipotizzando di far valere il fatidico “pugno pesante”. Non è stato così. Il match è stato equilibrato in avvio, con molto studio e fraseggi a base di jab per saggiare solo la distanza, senza pungere più di tanto. Luca Chiancone ha preso poi coraggio e misura e al secondo round ha caricato un gancio destro che ha costretto il pugile di Lugo a sentire da vicino l'odore del tappeto del ring. Il conteggio non ha comunque demotivato del tutto Quarneti, bravo poi a resistere all'incedere di Chiancone e a saper tornare in partita riponendo la sfida in equilibrio.

Nel sesto e ultimo round, il triestino ha implementato l'azione offensiva e questo ha comportato l'ago della bilancia a suo favore in chiave di punteggio: «Quarneti si è mosso molto bene e mi ha poi sorpreso per le qualità di incassatore – ha ammesso sportivamente Luca Chiancone – Questo mi deve insegnare tanto, saper ad esempio finalizzare meglio e chiudere il match evitando all'avversario di recuperare troppo terreno. Credo sia anche questione di esperienza».

Per l'allievo di Gianni Degrassi e Stefano Comuzzo si tratta della terza vittoria in quattro incontri da Pro (con un pareggio) un piccolo ma sostanziale basamento con cui guardare al futuro: «Spero ora si possano aprire nuovi scenari – ha auspicato Chiancone – spero di tornare sul ring magari a fine anno e di avere diversi impegni nell'arco del 2022, potendo così crescere il più possibile».

Video del giorno

Friday for Future a Gorizia: centinaia di giovani sfilano per l'ambiente

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi