Tokyo 2020, canoa sprint: la triestina Francesca Genzo settima nella finale del K1 200

TOKYO   Grande prova della triestina Francesca Genzo settima nella finale del K1 200 canoa alle Olimpiadi. La triestina cresciuta nel Cmm Sauro, dopo aver ottenuto il nono tempo nelle semifinali, si è migliorata nella finale senza farsi tradire dall'emozione di fronte a un parco avversarie di livello altissimo e non a caso in questi giorni per due volte è stato abbassato il record del mondo sulla distanza.

Sulle acque del Sea Forest Waterway nella prima finale del programma della canoa kayak, i 200 metri femminili, la vittoria è andata alla neozelandese Lisa Carrington con il nuovo record olimpico di 38”120 davanti alla spagnola Teresa Portela (38”883) e alla danese Emma Aastrand Jorgensen (38”901). Genzo ha concluso in 40”184.

Francesca è attesa adesso dalla prova sui 500,anche se la sua distanza preferita è quella che l'ha appena vista centrare la finale olimpica. 

Video del giorno

La protesta di una signora no vax davanti a Letta

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi