Contenuto riservato agli abbonati

Amichevole di lusso per la Triestina: al Rocco c’è la Roma dell’era Mourinho

Il 21 luglio alle 19.30 il match con i giallorossi. Non c’è la deroga  per ampliare la capienza ma ci sono 500 biglietti in Curva Furlan

TRIESTE A poco meno di due anni da quel Triestina-Juventus che portò allo stadio poco meno di ventimila spettatori, la sera 21 luglio al Rocco (inizio ore 19.30) si riaccendono le luci per un’amichevole di lusso.

Cambierà l’avversaria, che stavolta è la Roma, ma soprattutto da allora è purtroppo cambiato tutto il mondo. Anche se l’attrattiva dei giallorossi è diversa da quella della Vecchia Signora, in altri tempi si sarebbe potuto vedere comunque un Rocco ben popolato, stavolta le limitazioni per il covid costringeranno a una cornice molto più limitata.


CURVA. Anche se la deroga delle autorità competenti per portare la capienza dello stadio al 25 per cento non è arrivata, la Triestina si è comunque attivata per aprire il settore Curva Furlan, mettendo a disposizione circa 500 tagliandi e offrendo così anche la possibilità di un biglietto più economico. Ricapitoliamo le opzioni per acquistare i biglietti. In Tribuna Pasinati il costo del biglietto intero è di 35 euro (più 2 di prevendita), quello ridotto di 30 euro (più 2 di prevendita), riservato agli under 16 e alle persone diversamente abili con disabilità certificata fino al 75%. In Curva Furlan il costo è di 20 euro per il biglietto intero e di 15 euro per il ridotto.

MODALITÀ. Due le opzioni per dotarsi del tagliando, acquistabile solamente in prevendita: comprare il biglietto online sulla piattaforma www.diyticket.it o prenotarlo allo 040.9896246 (attivo dalle 9 alle 19 anche oggi) e ritirandolo in tutte le ricevitorie Sisal Pay. Per l’accesso allo stadio Rocco non sarà necessario essere in possesso di green pass, ma tutti gli spettatori saranno tenuti a presentare all’ingresso un modulo di autocertificazione, indossare la mascherina all’interno dell’impianto e mantenere il distanziamento interpersonale di un metro. Ricordiamo che la partita sarà anche trasmessa in diretta su Sportitalia.

SFIDA. E poi alle 19.30 si aprirà la sfida. Da una parte la nuova Triestina di Bucchi, che per ora di novità sul piano dei calciatori può averne pochine (Coppola, forse già Martinez, il prossimo alla firma Volta), ma che desta curiosità per vedere se la mano del nuovo tecnico comincia già a vedersi sul piano dell’atteggiamento mentale e di quello tattico. Certo, dopo soli sette giorni di lavoro a Ravascletto sarà impossibile trarre già indicazioni importanti o dare giudizi, soprattutto contro una squadra di alta serie A più rodata, proveniente da una dozzina di giorni di allenamento e ben due amichevoli. Negli scorsi giorni la Roma si è sbarazzata del Montecatini per 10-0 e della Ternana per 2-0, per cui gente come Zaniolo, Dzeko e compagni avrà anche già più gamba degli alabardati.

MOU. Uno spettacolo a parte sarà quello dello sbarco al Rocco di Josè Mourinho, che proprio a Trieste avrà il suo battesimo pubblico di questa sua seconda esperienza italiana, visto che le precedenti amichevole erano a porte chiuse. Personaggio più unico che raro, lo Special One portoghese dal ricco palmares e dal carisma magnetico, dopo gli anni trionfali all’Inter con tanto di triplete, ci riprova in un ambiente elettrico e straboccante di passione come quello giallorosso. —
 

Video del giorno

A Trieste la proposta di matrimonio di Salvatore alla sua Carla nel linguaggio dei segni

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi