Contenuto riservato agli abbonati

Allianz Trieste vicina alla chiusura del pacchetto lunghi

Per Lever manca solo qualche dettaglio. Continua il pressing su Delia per firmare prima della sua partenza per Tokyo

TRIESTE. Questione di giorni, forse di ore, per il primo annuncio ufficiale della nuova Allianz. Alessandro Lever è a un passo dal diventare un giocatore della Pallacanestro Trieste: mancano alcuni dettagli da sistemare nel contratto ma l'accordo tra la società e il lungo bolzanino è ormai cosa fatta. Firma in arrivo, per vedere il giocatore in città invece sarà necessario aspettare la prossima settimana. Parallelamente al lavoro per chiudere la trattativa con Lever, Trieste resta sulle tracce di Marcos Delia: si comincia a delineare, così, il reparto lunghi della squadra impegnata nel prossimo campionato. Con il pivot argentino, 10 punti e 5 rimbalzi di media nei 22 minuti di impiego della passata stagione, la trattativa è avviata da tempo. Il giocatore ha espresso gradimento per la piazza e vorrebbe chiudere prima della partenza per Tokio dove, con la maglia albiceleste, difenderà i colori dell'argentina alle prossime olimpiadi. Il nodo da sciogliere è esclusivamente economico visto che da un punto di vista tecnico coach Franco Ciani ha già espresso la sua valutazione positiva. Trovare una strada comune a livello di ingaggio spianerebbe la strada a un accordo che rimane la priorità per entrambe le parti. Nel frattempo valutazioni in corso sul discorso coppa europea. La porta della Basketball Champions League non è chiusa definitivamente ma l'ingresso nella prima manifestazione organizzata dalla FIba, dopo l'ammissione della De' Longhi ai preliminari di settembre, diventa in questo momento complicato. L'unica chance resta legata a una possibile wild card, un invito che potrebbe consentire all'Allianz di giocarsi, assieme a Treviso, l'accesso ai gironi. «In questo momento non ci sono certezze- le parole del presidente Ghiacci- aspettiamo notizie ufficiali per valutare il da farsi. In caso di mancato ingresso nella BCL resterebbe aperta l'ipotesi della partecipazione alla FIba Europe Cup una ipotesi della quale dovremo eventualmente parlare prima nel Cda e poi nell'assemblea dei soci. I tempi per l'iscrizione alla seconda coppa Fiba sono comunque più dilatati.

MERCATO: Incroci pericolosi tra Olimpia Milano e Virtus Bologna in questa prima fase di trattative. L'Armani lavora per strappare il capitano bianconero a Sergio Scariolo e le possibile di veder cambiare casacca a Giampaolo Ricci sembrano essere concrete. L'eventuale perdita di Ricci costringerebbe la Segafredo a trovare un'alternativa valida, alternativa che le Vu nere sembrano aver individuato in Raphael Gaspardo, l'ala reduce da un'ottima stagione all'Happycasa Brindisi. La Reyer Venezia non resta alla finestra e lavora per trattenere Stefano Tonut, l'mvp dell'ultimo campionato e autentico gioiello di casa Brugnaro. Sarà un anno di rivoluzioni, in casa Umana, con partenze eccellenti che cambieranno il volto di una squadra che su un gruppo coeso ha costruito le fortune delle ultime stagioni.

Video del giorno

A Trieste la proposta di matrimonio di Salvatore alla sua Carla nel linguaggio dei segni

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi