Contenuto riservato agli abbonati

Allianz Trieste, sul fronte straniero la priorità è il play

Massimo Silvano

Raccolte informazioni su registi Usa con esperienze europee come Hooker. Imminente la firma del lungo Lever

TRIESTE In attesa di sistemare la prima casella in entrata con la firma di Alessandro Lever e dopo l’uscita dal contratto da parte di Davide Alviti, l'Allianz comincia a sondare il mercato dei play-maker. L'obiettivo, un americano con esperienza nei campionati europei che abbia, se possibile, già giocato le coppe.

In questi giorni i profili sul tavolo di coach Franco Ciani si stanno accumulando, Trieste ha preso informazioni su Quinton Lee Hooker, regista del Syntainics Mbc formazione che milita nella Bundesliga. Giocatore del 1995, 183 centimetri per 93 chilogrammi, Hooker ha chiuso la scorsa stagione con 14 punti, tre rimbalzi e cinque assist di media a partita. Nella sua esperienza in Europa una stagione con gli ungheresi del Falco KC nella quale si era diviso tra campionato e Basketball Champions League. Primi sondaggi, sul ruolo di play, in attesa di verificare la reale possibilità di giocare in Europa nella prossima stagione.

L'Allianz ha regolarmente formalizzato la domanda di iscrizione alla Champions League e tra poco più di una settimana riceverà dalla Fiba una risposta sulla possibilità di partecipare all'edizione 2021/2022. Molto dipenderà da quello che farà Treviso o dalla possibilità di ampliare da tre a quattro le formazioni iscritte alla prossima BCL. Se la De' Longhi opterà per l'Eurocup, assieme all’Happycasa Brindisi e a Sassari ci sarà sicuramente Trieste in base al ranking dell’ultimo campionato.

Nel caso in cui, invece, Treviso dovesse optare per la Basketball Champions League ecco che diventerebbe fondamentale l'allargamento della manifestazione al quarto club italiano. In ogni caso, i biancorossi sono dietro solamente a Treviso. Nessuna chance per la Fortitudo Bologna che aveva si firmato nella passata stagione una licenza triennale ma che, secondo le regole volute dalla Fiba, deve rispettare il ranking dell'ultimo campionato e dunque si trova alle spalle dei biancorossi. La possibilità di giocare una coppa condizionerà il mercato aprendo la porta a giocatori che in questo momento non sembrano poter entrare nel mirino dell'Allianz. La prossima settimana, intanto, porterà in dote la prima firma della nuova stagione. Trieste sta definendo le condizioni contrattuali che legheranno Lever all'Allianz, restano da sistemare i dettagli ma sull'accordo non sembrano esserci più dubbi.

Video del giorno

Trieste, manifestazione contro il green pass in piazza della Borsa

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi