Contenuto riservato agli abbonati

La Pontoni chiede punti salvezza al fanalino di coda Guerriero

Giulio Casagrande (Pontoni Falconstar) in azione

Orfani di Bonetta i biancorossi vanno a Padova per centrare la quarta vittoria di fila Il vicecoach Gilleri: «Stiamo bene, vogliamo continuarea a muovere la classifica»

TRIESTE Poco più di due settimane fa, giovedì 14 gennaio per la precisione, alla vigilia del recupero della seconda di andata in serie B, la Pontoni Falconstar languiva in fondo alla classifica e vedeva lo scontro casalingo con la Guerriero Padova come uno snodo cruciale per la corsa salvezza, una gara con in palio 2 punti irrinunciabili per invertire la rotta. Oggi alle 18 a Padova (diretta streaming sulla piattaforma LnpPass) la Pontoni si ritrova di fronte Chinellato e compagni e la situazione si è totalmente ribaltata, con i biancorossi reduci da 3 successi consecutivi e l’Unione ad occupare l’ultimo gradino, già staccata dal resto della compagnia seppur con una gara ancora da recuperare frutto di oltre un mese di stop per i casi Covid in rosa tra novembre e dicembre. Al PalaPaliaga la Falconstar vinse la partita con 11 punti di vantaggio restando concentrata e intensa su tutti i 40’ proprio perché conscia dell’importanza dello scontro diretto ed è dunque presumibile che nelle stesse condizioni la Guerriero faccia altrettanto. Sarà una battaglia prima di tutto fisica quella che attende la Pontoni che ha la possibilità di fare un altro passo in avanti in classifica e in autostima.

«Dopo 3 vittorie consecutive in casa vogliamo sbloccarci anche in trasferta – si augura il viceallenatore della Pontoni Gabriele Gilleri – ci crediamo anche perché adesso abbiamo una consapevolezza diversa delle nostre possibilità e delle nostre qualità. È una partita di grande importanza per la classifica, vincendo metteremmo 6 punti tra noi e la Guerriero agguantando contemporaneamente il 2-0 nei confronti diretti, un buon viatico per l’obiettivo finale stagionale. È stata un’altra buona settimana di allenamenti, ci sono tutte le condizioni per continuare nella striscia positiva». Per la Pontoni ci sarà da sostituire capitan Bonetta, che sarà a Milano con l’Allianz nel suo ruolo di preparatore atletico, e quindi mancherà uno dei perni dello scacchiere di coach Praticò, secondo miglior realizzatore nella gara di metà gennaio con 13 punti allora all’attivo (il migliore fu Casagrande con 14, giocatore decisivo del match anche grazie alla difesa sul temuto lungo veneto Andreaus). Tuttavia la Falconstar è ricca di alternative sul perimetro, oltre ad essere abituata a dover fare ogni tanto a meno del suo numero 10, e dunque starà come sempre ai compagni dare qualcosa in più. Tra questi compagni ci sarà anche Marco Bacchin, che potrebbe restare a Monfalcone anche per la prossima gara, che è tra l’altro il derby regionale con Cividale in programma sabato in via Baden Powell. Il giocatore deve infatti rientrare a Corno non oltre un mese prima dell’inizio del campionato di C Gold, e avendo la Fip fissato come data di partenza del torneo il 7 marzo (sulla carta, naturalmente) l’esterno friulano dovrebbe far parte ancora per una settimana della rosa biancorossa.

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi