Stagione giovanile al via con la gara della Trenta Master ancora fermi al palo

La gara di sabato organizzata dallo Sci Cai XXX Ottobre aprirà le danze al nuovo anno agonistico che per ora vede i veterani fuori dai giochi per tutto gennaio 

TRIESTE

Finalmente neve, finalmente gare. Dopo lunghi mesi di digiuno è arrivata l’ufficializzazione della partenza della stagione agonistica dello sci alpino regionale. Il calendario delle gare Fisi del Friuli Venezia Giulia ha subito comunque delle sostanziali modifiche dopo le severe restrizioni comunicate dal presidente nazionale della Federsci Flavio Roda.


CHILDREN Si inizierà sabato 16 gennaio con due gare riservate ai Children indette dallo Sci Cai XXX Ottobre in programma sulla pista B del Priesnig, a Tarvisio. I Ragazzi saranno impegnati in uno slalom gigante con manche unica, mentre gli Allievi si destreggeranno in due manche. La prima prova stagionale del circuito Fisi Fvg di sci alpino, con in palio il Trofeo Sorelle Ramonda, sarà valida anche per le qualifiche di ammissione ai test Alpe Cimbra, previsti martedì 19 gennaio sullo Zoncolan.

«In considerazione delle stringenti norme dettate dal protocollo Fisi per l’emergenza Covid e della deroga concessa per la partecipazione di tutti gli iscritti, dopo esserci confrontati con il Comitato Fisi regionale, abbiamo stilato un protocollo delle procedure e dei comportamenti per le società da seguire con estrema attenzione poiché non saranno consentite deroghe o eccezioni», racconta il presidente della Trenta Stefano Marchesi. Solo i tecnici accreditati potranno accedere al campo di gara, previe presentazione del “questionario della salute” debitamente firmato e misurazione della temperatura; ai tecnici accreditati sarà consegnato un elemento di riconoscimento da indossare per tutto lo svolgimento della manifestazione. Inoltre dalla Trenta è stato già richiesto ai partecipanti a prestare molta attenzione a non disperdere la mascherina usata, infilandola, all’occorrenza, all’interno della tuta da gara.

I Children torneranno in pista già domenica con uno slalom (sempre a Tarvisio) organizzato dallo Sci Cai Monte Lussari.

MASTER Niente gare in gennaio per Master, Giovani e Senior. La motivazione dello stop alle tre prove previste in calendario è legata, come spiegato dalla Fisi Fvg, alle “severe norme imposte dall’emergenza sanitaria e le condivisibili restrizioni dettate dalla comunicazione a firma del presidente Roda con le conseguenti difficoltà di ordine pratico, logistico ed economico”. La Società Sportiva Fornese e lo Sci club Monte Canin hanno dunque alzato bandiera bianca annullando gli eventi validi per la qualificazione alla Coppa Italia Master. L’auspicio è di poter tornare in pista a Piancavallo il 6 febbraio, data dei due slalom validi per l’Auto Drive Ski Cup.

PULCINI Sempre per le stringenti misure adottate dalla Federsci, è stata decisa la cancellazione delle gare circoscrizionali Baby-Cuccioli inizialmente in programma domenica 24 gennaio. —



Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi