Contenuto riservato agli abbonati

Sara Gama la prima donna per la vicepresidenza dell’Aic

La calciatrice triestina Sara Gama potrebbe essere la prima vicepresidente donna dell’Aic

La calciatrice triestina proposta dal candidato presidente Umberto Calcagno al vertice dell’associazione. Lunedì si vota per la successione di Tommasi

TRIESTE Leggendo la sua recente autobiografia “La mia vita dietro un pallone”, emerge a chiare lettere come la disparità di genere nel calcio professionistico sia una ingiustizia da sconfiggere. L’impegno per i diritti del calcio femminile è da anni uno dei marchi di fabbrica di Sara Gama, la calciatrice triestina capitana della nazionale italiana, icona dell’evoluzione nello Stivale del pallone in tinte rosa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste il giorno dopo la guerriglia: la polizia presidia il porto di Trieste

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi