Doppietta di Ibra e gol di Hauge il Milan espugna il San Paolo

Grande prestazione per la capolista che ha la meglio su un Napoli inconcludente Espulso Bakayoko. Inutile la rete di Mertens. Lo svedese uscito per infortunio

NAPOLI

Una doppietta di un inossidabile Ibrahimovic e il sigillo di Hauge confermano il Milan in vetta alla classifica, grazie al successo in casa del Napoli per 3-1. Una vittoria firmata per gran parte proprio dallo svedese, che risponde a Ronaldo riprendendosi anche il primo posto della classifica marcatori a quota 10 centri. Terzo ko stagionale e secondo di fila al San Paolo (non basta Mertens) per la squadra di Gattuso, che alla prossima ospiterà anche una Roma in gran forma.


Il match è aperto e godibile sin dalle prime battute. Al 20’ Ibrahimovic sigla il vantaggio rossonero: sul cross pennellato di Theo Hernandez, lo svedese anticipa Koulibaly e di testa la mette all’angolino dove Meret non può arrivare. I partenopei reagiscono prepotentemente e al 27’ vanno per un paio di volte in pochi istanti vicinissimi al pareggio, prima con Mertens (respinto bene da Donnarumma), poi con Di Lorenzo che colpisce una clamorosa traversa in mischia da due passi.

Gli azzurri tentano di spingere anche nella ripresa, ma al 54’ per il Milan sale ancora una volta in cattedra Ibrahimovic, che di ginocchio appoggia in rete lo 0-2 su assist di Rebic. Il Napoli non ci sta e neanche una decina di minuti più tardi riapre il discorso con Mertens, poco dopo però Bakayoko rimedia un’espulsione (doppio giallo). Nel finale Ibra esce per infortunio, poi Hauge, al primo sigillo in serie A, chiude i conti sul 3-1 per il Milan. —

Merluzzo al vapore al pomodoro e taggiasche, farro, cime di rapa alle mandorle

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi