Allianz, Alviti è tra i sedici azzurri per Tallinn

Davide Alviti è tra i 16 convocati dal ct azzurro Sacchetti

L’ala da domani in raduno per giocarsi un posto per andare in Estonia. C’è anche Ruzzier. Curiosità per Banchero

TRIESTE Per l’Allianz di questi tempi, costretta a svolgere allenamenti individuali con i pochi giocatori risultati negativi ai tamponi, questa sarà l’unica assenza gradita. Davide Alviti infatti non ci sarà nei prossimi giorni all’Allianz Dome perchè è stato convocato tra i sedici giocatori che il ct Meo Sacchetti vuole a Roma domani per un raduno che gli permetterà di scremare la dozzina che si porterà alla “bolla” di Tallinn. In Estonia gli azzurri affronteranno la Macedonia del Nord (28 novembre, ore 15 in Italia, diretta Sky Sport Arena) e la Russia (30 novembre, ore 15 in Italia, diretta Sky Sport Arena). L’Italia è comunque già qualificata agli Europei 2022 di diritto come Paese ospitante ed è prima nella graduatoria del girone con 4 punti ma di fatto fuori classifica. Il ct ha aspettato fino a ieri per diramare le convocazioni in modo da sapere con certezza su quali giocatori poter contare, viste le molte assenze in queste settimane a causa del coronavirus. La chiamata di Sacchetti involontariamente rompe il muro di riserbo alzato dalla Pallacanestro Trieste attorno all’identità dei 10 componenti del gruppo squadra positivi al Covid.

Ovviamente Alviti è uno dei giocatori risultati negativi all’ultimo giro di tamponi e che hanno ripreso gli allenamenti individuali. Per l’ala di Alatri è un meritato riconoscimento delle ottime prestazioni in campionato. Arrivato da Treviso come specialista del tiro da tre punti in questi mesi in biancorosso Alviti ha dimostrato di poter essere molto di più: un giocatore totale che dà un sostanzioso apporto a rimbalzo e in difesa. Le convocazioni di Sacchetti dimostrano inoltre che, italiani di Nba e Eurolega a parte, tra i protagonisti del nostro campionato il ranking è in perenne aggiornamento. Ci sono alcuni ruoli in cui i giochi sono decisamente aperti. Il play, ad esempio. Michele Ruzzier è tra i 16 e se la gioca con Spissu, Candi, Moretti, Baldasso e Pajola. Tra i giocatori a disposizione c’è il baby dell’Umana Casarin. Un’incertezza che incoraggia anche le ambizioni di Tommy Laquintana se saprà regalare prove di spessore. L’’elemento attorno al quale c’è maggior curiosità in queste convocazioni è sicuramente Paolo Banchero, 18 anni, grande speranza del basket azzurro con un futuro Nba. I convocati: Della Valle (Buducnost Voli), Spissu (Banco di Sardegna Sassari), Banchero (O’Dea High School–Usa), Candi (Unahotels Reggio Emilia), Moretti (A|X Armani Exchange Milano), Baldasso (Virtus Roma), Tessitori (Segafredo Bologna), Ricci (Virtus Segafredo Bologna), Gaspardo (Happy Casa Brindisi), Bortolani (Germani Brescia), Ruzzier (Openjobmetis Varese), M.Vitali (Brose Bamberg–Germania), Pecchia (Acqua S.Bernardo Cantù), Alviti (Allianz Pall.Trieste), Akele (De’ Longhi Treviso), Pajola (Segafredo Bologna).

IN A IL DERBY BOLOGNESE Rinviate Allianz-Treviso e Vanoli-B.Sardegna, ecco il programma odierno della serie A: Milano-Venezia (ore 16), Cantù-Roma (17), Lavoropiù Bologna-Segafredo Bologna (18), Trento-Varese (19), Brindisi-Brescia (19.30), Pesaro- Reggio Emilia (20.45). Classifica: Milano 16, Brindisi 14, Venezia 10, Segafredo Bo, Pesaro, Trento, Sassari 8, Reggio Emilia, Treviso, Varese 6, Allianz, Cantù, Cremona, Roma, Brescia 4, Lavoropiù Bologna 2. —

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi