Morto Ivan Pivac: la Barcolana dice addio al suo velista numero 1

Ivan Pivac con Mitja Gialuz

Per oltre 30 anni è stato il primo a iscriversi alla Coppa d'Autunno con la sua "Lepa Vida". Il ricordo di Gialuz

TRIESTE Per oltre trent'anni è stato il primo a iscriversi alla Barcolana: si presentava nella sede della Svbg al mattino presto - e fino a qualche anno fa arrivava direttamente in barca, la sua Lepa Vida - con la sua bottiglia per le ragazze delle iscrizioni: Ivan Pivac, storico velista numero 1 della Coppa d'Autunno, è scomparso oggi, 15 novemrne 2020. A darne l'annuncio è la stessa Barcolana. 

"La sua presenza - si legge in un post su Facebook - segnava per noi l'inizio della grande festa della Barcolana. Ciao Ivan, sarai in buona compagnia con i nostri padri fondatori. Noi attenderemo la tua barca e la tua famiglia, per essere sempre insieme. Ciao, caro, originario e profondo amico della Barcolana, parte dello spirito unico di questo evento".

E' mancato il nostro velista numero 1, Ivan Pivac. Da oltre trent'anni, era il primo a iscriversi alla Coppa d'autunno....

Pubblicato da Barcolana su Domenica 15 novembre 2020

"Un saluto affettuoso a Ivan Pivac" arriva anche da Mitja Gialuz, patron della Barcolana, che lo ricorda così: "Ogni anno lo aspettavo il giorno dell'apertura delle iscrizioni della Barcolana. E, lui, puntuale, arrivava dalla sua Isola. Ci teneva che la sua "Lepa Vida" fosse la prima barca iscritta. Nel 2018 arrivò e si trovò davanti un velista neozelandese. Fu una tragedia. Un caso diplomatico che si risolse solo grazie alle straordinarie doti di mediazione delle nostre segretarie. Ogni anno abbiamo brindato assieme e suonato la campana nella sala Prinz. Era un rito che ci dava sicurezza e rinnovava ogni anno la magia autentica della Barcolana. Ci mancherai Ivan!"

 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi