All’European Challenge Giraldi oro nell’endurance

La muggesanza Martina Giraldi

A Livorno vittoria della muggesana nel 4 di coppia. E Panteca-Cozzarini vincono il doppio misto beach sprint

TRIESTE Rosario Panteca e Annalisa Cozzarini (Rc Genovese), vincono il doppio misto nel Beach Sprint, mentre nell’Endurance la Giraldi (Società nautica Pullino) conquista l’oro nel 4 di coppia e il quadruplo maschile del Circolo canottieri Saturnia l’argento all’European Coastal Rowing Challenge di Donoratico (Livorno). Una prima esperienza molto positiva nelle prove generali di quello che sarà l’atteso Campionato europeo di coastal rowing, disciplina che dopo la decisione della Federazione internazionale di inserirlo nel programma olimpico di Parigi 2024 sta decollando un po’ in tutte le nazioni con ambizioni a Cinque Cerchi. Un’iniziativa voluta, ma soprattutto sponsorizzata dal Cantiere Filippi, oramai leader nel mondo nella costruzione di imbarcazioni per canottaggio, che ha splendidamente organizzato a Marina di Castagneto Carducci la prima sfida europea nel coastal, con la prova di endurance e quella di beach sprint. Le prove non sono state favorite dalle condizioni del mare, che hanno concesso la disputa delle gare fino al primo pomeriggio di sabato, quando la giuria ha decretato lo stop mentre domenica mattina, dopo un rapido team meeting, la definitiva sospensione. Venivano quindi considerati i tempi fatti registrare nei trial del primo giorno di gare per stilare la classifica e la relativa assegnazione delle medaglie.

Era così che nel beach sprint, vinceva l’oro nel doppio misto la coppia triestina, tesserata per il Rowing Club Genovese, di Rosario Panteca e Annalisa Cozzarini, che al sabato avevano fatto registrare il miglior tempo e che prevalevano su Spagna e Austria. I pionieri di questa specialità, Azzurri lo scorso anno al mondiale in Cina, si prendevano la soddisfazione, sul campo di gara toscano, di vincere la prima sfida europea del coastal. Ancora podi per la Trieste del Remo ma nell’Endurance, sulla distanza dei 6.000 metri, dove la muggesana della Pullino Martina Giraldi conquistava l’oro nel 4 di coppia con timoniere in formazione mista Dlf Chiusi/Vvf Billi/Sn Pullino/Santo Stefano/Sc Armida (Chiara Sacco, Carlotta Niola, Martina Giraldi, Marta Ardissone, tim. Maurizio Gallizioli). Una sfida all’ultimo colpo nel 4 di coppia maschile, una delle più appassionanti, dove si confrontavano i due primi classificati al Mondiale di coastal 2019: Rc Genovese e Circolo Saturnia. Erano i liguri che di misura prevalevano su Luca Giurgevich, Gustavo Ferrio (unico del suo equipaggio presente lo scorso anno al Mondiale di Hong Kong), Enrico Secoli, Federico Marsi e Alice Gioia al timone, che fino sul traguardo lottavano per la conquista dell’oro.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi