Pallamano, Trieste si riprende a spese del Cassano Magnago

Inatteso successo dopo una serie di giorni difficili in campo e il rientro in panchina del ds Giorgio Oveglia

C. MAGNAGO Inatteso e proprio per questo ancora più bello il successo della pallamano Trieste che espugna il PalaTacca e interrompe la striscia negativa riprendendo la sua marcia in campionato. Reduce da giorni difficili, con le dimissioni di Carpanese che hanno riportato sulla panchina il ds Giorgio Oveglia, la formazione triestina ha saputo superarsi passando su un campo certamente caldo e al cospetto di un'avversaria partita in questa stagione per vincere. Due punti che valgono doppio, quindi, per la classifica e per il morale di un gruppo che aveva bisogno di un risultato positivo per ripartire. La cronaca registra la buona partenza ospite con Visintin e Dapiran che al 4' firmano il primo vantaggio esterno sull'1-2. Fantinato e Scisci sugli scudi per il mini break che porta Cassano Magnago prima sul 7-4 quindi sul 9-6 del 13'. Trieste non si smarrisce, reagisce e con un Bratkovic prasticamente infallibile dalla linea dei 7 metri torna in partita. Equilibrio che permane fino alla sirena di fine primo tempo, minuti nei quali Oveglia trova il sostanzioso apporto del lituano Kuodys che con tre reti pesanti consente ai suoi di rientrare negli spogliatoi sul 15-15. Equilibrio che permane in apertura di ripresa con Moretti e Hrovatin che segnano e portano le squadre sul 19-19. L'idea di un finale tiratissimo si materializza, le due squadre non riescono a prendere il largo e ribattono colpo su colpo alle iniziative avversarie. Dapiran e Kuodys regalano ai biancorossi il vantaggio sul 23-24, Fantinato trova la settima rete della sua partita pareggiando a quota 24 quindi è ancora Dapiran a firmare il gol del 24-25. Vantaggio raggiunto e conservato grazie alle prodezze di un indiavolato Milovanovic che si conferma autentica saracinesca chiudendo la porta ai tentativi della formazione di Kolec e mantenendo il prezioso gol di vantaggio che consente a Trieste di festeggiare una grande vittoria.

RISULTATI: Salumificio Riva Molteno- Banca Popolare di Fondi 26-20, Ego Siena- Teamnetwork Albatro 32-27, Santarelli Cingoli- Raimond Sassari 23-29, Sparer Appiano- Acqua & Sapone Fasano 31-28, Pressano- Conversano 24-33, Cassano Magnago- Pallamano Trieste 24-25.


CLASSIFICA: Bolzano 12, Raimond Sassari 11, Conversano 10, Ego SIena 9, Pressano, Cassano Magnago, Pallamano Trieste 8, Bressanone, Sparer Appiano 4, Santarelli CIngoli, Alperia Merano 3, Acqua & Sapone Fasano, Salumicio RIva Molteno, Teamnetwork Albatro, Banca Popolare di Fondi 2. —
 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi