In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Domani il derby Kras-Juventina, a Sevegliano lupetti in forma

1 minuto di lettura

TRIESTE

Programma sfizioso per le squadre triestine impegnate domani nella terza giornata del campionato di Promozione girone B. Il calendario sfornerà infatti le gare Costalunga-Azzurra Premariacco (a Dolina), Kras Repen-Juventina, Santamaria-Sant’Andrea San Vito, Sevegliano Fauglis-Trieste Calcio e Grigioneri Savorgnano-Zaule Rabuiese.

In casa Trieste Calcio “pensa positivo” è il motto dell’allenatore Michele Braini, per quanto sia alle prese con alcuni pensieri di formazione: «Abbiamo qualche acciacco e infortunato. Gueye, reduce da una doppietta, è ko e rischiamo di avere fuori per infortunio anche Cappai e Davanzo. Dovremmo però recuperare Vascotto. Per fortuna abbiamo una rosa ampia, anche se giovane».

Più filosofia e tattica invece per il tecnico dello Zaule Rabuiese, Massimiliano Pocecco: «Va tutto bene, tutto procede. Vediamo domenica come andrà». Ma lui, essendo uno alla Pippo Inzaghi, ha un solo obiettivo....

Intanto il Costalunga insegue il trio di testa unicamente assieme alla Juventina e stavolta ha una delle avversarie più ambizione del raggruppamento. «Abbiamo ancora problemi di lavoro, infortuni e acciacchi e per il mister non sarà nuovamente facile scegliere gli undici titolari – annota il dirigente triestino Andrea Bonadei –. Peccato ritrovarci in questa situazione, ma provemo a dare continuità ai risultati».

Allo stadio “Skabar” di Monrupino torna il sentito derby con la Juventina, che alberga un punto sopra i biancorossi di Knezevic, che sarà privo di Dekovic e che risolverà entro stasera i dubbi della vigilia. «Affrontiamo una signora squadra, che finirà il campionato nei primi posti – indica il difensore Stefano Simeoni –. Giochiamo però sul nostro campo e vogliamo fare bene per dimostrare il nostro valore».

Infine c’è il Sant’Andrea San Vito che ha uno scontro diretto. Mister Maranzana e la società farannno ancora molta leva sugli Under saliti dal settore giovanile. —



I commenti dei lettori