In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

TRIESTE

Il conto alla rovesciata è quasi terminato. Da domani (fischio d’inizio alle 16) si ricomincia a giocare per i tre punti, quasi sette mesi dopo lo stop per il Coronavirus, anche in Seconda categoria con la Coppa Regione-Trofeo “Carlo Basso”. La formula prevede le squadre divise in gruppi da quattro: soltanto la prima classificata accederà agli ottavi di finale. Le formazioni triestine e isontine sono state inserite in gironi che tengono conto della vicinanza territoriale fra loro. Non c’è il Piedimonte, sostituito nel girone “P” dalla Cormonese che in campionato nella stagione che sta per iniziare è stata messa nel girone “C” rispetto al “D” delle altre. Tre le giornate in programma nell’arco di 10 giorni. Domani il primo match. Poi domenica 20 e mercoledì 30. A fine settembre dunque si conosceranno le compagini che avranno superato questo primo turno.

Domani, nel girone “Q”, in Riviera si disputa Muglia Fortitudo-Cgs, mentre l’altro scontro è Romana-Breg. Nel girone “R” doppio derby triestino: Opicina-Montebello Don Bosco e Vesna-Campanelle.

Nel girone “O” si scontreranno al primo colpo Azzurra-Audax Sanrocchese e Moraro-Isontina. Nel girone “P” si partirà con Cormonese-La Fortezza Gradisca e Sovodnje-Turriaco.

Per capire la forza delle squadre è naturalmente ancora presto, ma questo primo trittico di sfide fornirà sicuramente delle indicazioni molto attendibili. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori