Tante squadre al lavoro Mignani: «Modena carico»

TRIESTE

Alcune squadre di serie C si stanno già ritrovando per iniziare la preparazione alla nuova stagione, soprattutto quelle che sono rimaste fuori dalla post season e che hanno giocatori fermi in pratica da fine febbraio. Una di queste è il Modena, che aveva rinunciato ai play-off e ora parte per il ritiro estivo. E come racconta il tecnico Michele Mignani, ex giocatore alabardato, lo fa con grande voglia: «È passato tanto tempo. Torniamo con entusiasmo, c'è tanta voglia di ricominciare e di riprendere quel cammino che abbiamo interrotto. Un pre-campionato diverso? Non è un problema, c'è così tanta voglia che ci alleneremmo con 50 gradi o anche -50. Vogliamo costruire una squadra più competitiva possibile, vogliamo scegliere gente che abbia voglia di indossare questa maglia». Intanto alcune squadre stanno già ufficializzando movimenti di mercato: è il caso del Sudtirol, che piazza un colpaccio e ieri ha comunicato di aver acquisito a titolo definitivo per due anni Leandro Greco, 34enne, centrocampista mancino di grande esperienza che vanta due reti in Champions League (con Roma e Olympiakos), 118 presenze in serie A con le casacche di Roma, Genoa, Livorno e Verona, 24 nella serie A greca (Olympiakos) e 121 in serie B con Verona, Pisa, Piacenza, Bari, Foggia, Cremonese e Perugia. Il Gubbio invece è vicino a un altro innesto in difesa dopo quello di Maximiliano Uggè: la squadra umbra è infatto molto vicino a Manuel Ferrini, difensore classe '98, nelle ultime due stagioni alla Sicula Leonzio. Intanto per la panchina del Catanzaro, oltre a Calabro, Raffaele e Sottili, c’è in lizza anche l’ex tecnico alabardato Giorgio Roselli, che nell’ultima stagione ha avuto due brevi esperienze con il Monopoli e con il Senglea Athletic a Malta. —


A.R.

Video del giorno

Max Tramontini si candida come consigliere comunale di Trieste

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi