Contenuto riservato agli abbonati

Andrea Bussani, da oltre vent’anni al servizio della squadra. «E mi diverto ancora...»

Quattro promozioni conquistate sul campo in poco più di vent'anni fanno di Andrea Bussani una delle memorie storiche della Trieste che respira basket.  Ruolo ufficiale: massaggiatore. In realtà molto di più perchè "Bus", per la società, rappresenta l'anima di quello staff tutto triestino che negli anni è stato il grande segreto dei successi biancorossi.

TRIESTE. Quattro promozioni conquistate sul campo in poco più di vent'anni fanno di Andrea Bussani una delle memorie storiche della Trieste che respira basket. Dal 1997 al 2007, dieci stagioni vissute intensamente poi, dopo la breve parentesi con la Snaidero, il ritorno a casa per vivere a fianco dei protagonisti la scalata dalla serie B che ha regalato alla città la gioia del ritorno nella massima serie.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi